LE COLLINE DI SPESSA

Il toponimo Spessa deriva dal latino spissum (fitto) e sta per bosco fitto, selva. Ed era così, probabilmente, in epoche lontane. Oggi Spessa è sinonimo di vino, di vigneti, di interminabili filari che si rincorrono lungo i pendii terrazzati di dolci colline, incorniciati da boschetti di acacie e di castagni.

I TIPICI RONCS

Sono questi i tipici “roncs”, appezzamenti felicemente esposti al sole e alla brezza che proviene dal mare Adriatico: il risultato è un microclima unico, particolarmente mite, dove la vite trova un habitat ideale.

LA “PONCA”

Che cos'è la “ponca”? E' il nome con cui in Friuli viene chiamato il terreno di queste colline, ovvero un impasto di marna e arenaria stratificatesi nel corso dei millenni. Un terreno ricco di sali e microelementi, dal quale la vite riesce a estrarre sostanze che conferiscono ai vini un'elegante mineralità.